verrocchio: raccogliere, arricchire e diffondere le conoscenze sull'innovazione

L’innovazione non solo sta diventando sempre più importante, ma è diventata una parte essenziale del nostro mondo intero. L’innovazione è già oggi inevitabile se si vuole rimanere un passo avanti rispetto alla concorrenza. Ma l’innovazione e la trasformazione continua possono avere successo solo se le persone in un’azienda aumentano continuamente la loro capacità di innovare.

Le persone e le organizzazioni possono imparare questo. Il verrocchio Institute for Innovation Competence è dedicato alla ricerca e all’insegnamento nel campo del rinnovamento, della trasformazione e dell’innovazione.

 

Storia della

Il nome verrocchio sta per “vero occhio” in italiano – il “vero occhio”. Questo vero occhio mostra la missione dell’Istituto: aumentare la capacità di innovazione delle persone attraverso l’armonia di chiarezza e struttura con creatività, ispirazione e libertà artisticamente innovativa.

L’istituto prende il nome da Andrea del Verrocchio (*1435 – † 1488), uno degli artisti più influenti nel periodo di transizione dal primo rinascimento all’alto rinascimento. Più che un semplice artista, fu uno dei più grandi e stimolanti maestri del Rinascimento.

Per oltre due decenni Andrea del Verrocchio ha diretto quella che probabilmente fu la migliore scuola d’arte e bottega di tutti i tempi, producendo talenti come Leonardo da Vinci, Botticelli, Lorenzo di Credi e Perugino.

A prima vista, è sorprendente che un artista che ha raggiunto i suoi più grandi risultati come scultore abbia formato alcuni dei più grandi artisti del Rinascimento. Ma bisogna ricordare che i più grandi artisti raramente sono i migliori insegnanti. Trasmettere conoscenza e creare un’atmosfera creativa è un talento completamente diverso da quello artistico.

La Firenze rinascimentale era quindi un modello migliore per la formazione degli innovatori rispetto alla Silicon Valley. I principi del verrocchio Institute riflettono i principi dell’epoca e utilizzano la combinazione dei più recenti metodi di innovazione per una comprensione dell’innovazione radicalmente diversa.

Nello stile del Verrocchio, l’Istituto vorrebbe trovare, formare e produrre i Leonardos, Botticellis e de Credis del nostro tempo, che sono attualmente così necessari.

Il Florence Innovation Project – FLIP in breve – dell’Istituto del verrocchio è uno strumento a tal fine. FLIP offre attualmente 619 metodi e strumenti per una maggiore innovazione. Attraverso la comunità FLIP, la collezione continua a crescere e viene costantemente integrata da nuovi metodi.

Con FLIP è possibile trovare rapidamente e in modo specifico i metodi giusti per la prossima officina, lavorare in modo più mirato, dare finalmente all’innovazione un posto fisso nella vita quotidiana degli affari, ispirare clienti e colleghi ancora e ancora e ancora.

Principi

L’Istituto Verrocchio opera lontano dai classici approcci didattici monodimensionali: Qui non viene offerta solo una formazione teorica, ma anche basata sull’esperienza della pratica dell’innovazione (20 anni di esperienza nell’innovazione in 25 paesi in 2.000 laboratori). I due fondatori vivono i loro strumenti di “narrazione” per esperienza. Al verrocchio Institute i temi vengono presentati, sviluppati ed elaborati con forza visiva. Con l’aiuto di una vasta rete internazionale di clienti, partner e organizzazioni, vengono raccolte qui nuove conoscenze ed esperienze. E chiunque voglia aumentare la propria capacità di innovare può farlo.

Per questo

 

    • verrocchio offre laboratori aperti e chiusi e laboratori di innovazione

 

    • coach e consulenti per l’innovazione verrocchio con licenza verrocchio innovation coach e consulenti per l’innovazione

 

    • verrocchio collabora con molti esperti e università

 

    • verrocchio pubblica libri e letteratura specializzata

 

    • verrocchio sviluppa i propri metodi e strumenti nel campo della consulenza in materia di innovazione.

 

Il verrocchio Institute vuole produrre persone che diventino gli innovatori del nostro tempo! Tutti i dipendenti e i partner si sono impegnati a rispettare i seguenti principi:

 

    1. essere sinceri – essere scientifici
      Nello spirito del Verrocchio, la veridicità è sempre un obiettivo importante nel lavoro dell’Istituto. Nessuna nuova conoscenza, nessun metodo e nessuna tendenza dovrebbe essere trascurata o dogmaticamente esagerata sugli altri. La veridicità comprende anche la costante disponibilità a mettere in discussione la verità.

 

    1. vivere la chiarezza – la ricerca della semplicità
      Noi crediamo che una grande chiarezza sulle cose può avvenire solo se le persone possono stabilire connessioni individuali. Vogliamo sempre tenere d’occhio il problema di fatto e non perderci in problemi linguistici – evitare parole ambigue e affermazioni senza senso – cercare la brevità e la semplicità – trovare sempre esempi concreti – cercare sempre la comprensibilità verso gli altri.

 

    1. essere aperti – essere tolleranti
      Va da sé che la massima apertura e tolleranza verso le nuove idee sono i principi del nostro lavoro.

 

    1. essere curioso – osservare in dettaglio – percepire in modo sensibile
      La curiosità è il desiderio che nasce come stimolo a sperimentare qualcosa di nuovo e, in particolare, a conoscere qualcosa di nascosto. Vogliamo vivere questa curiosità e incoraggiarla e svilupparla in altre persone.

 

    1. essere ispiratori – essere pieni di idee
      Siamo convinti di poter sviluppare persone fantasiose solo se forniamo ispirazione e la esemplifichiamo attivamente.

 

    1. Condividere la conoscenza – agire in rete – contribuire attivamente
      Condividere la nostra conoscenza collettiva (20 anni di esperienza di innovazione in 25 paesi in 2.000 workshop), metterci in rete e dare sempre un contributo attivo è un motto per noi e per tutti coloro che lavorano con noi.

 

    1. interrogatorio – essere riflessivo
      Per ottenere la massima conoscenza, vogliamo sempre essere consapevoli dei nostri filtri di percezione e chiederci sempre perché le cose sono come sono e se non possono anche essere completamente diverse.

 

    1. La ricerca dell’eccellenza
      Solo se ci impegniamo per l’eccellenza in ciò che facciamo, possiamo anche aiutare altre persone a diventare fantasticamente eccellenti.

 

  1. divertirsi
    Per noi, la simultaneità di massima performance e massimo divertimento non è una contraddizione, ma una necessità che nasce dalla passione.

Search verrocchio-institute.com